mirella-freniMentre l’insaccato continua la cottura in piazza, Castelnuovo si prepara all’evento di domenica 7: ospite d’onore Mirella Freni, sul palco anche anche Cisco Cresce, col passare delle ore, l’attesa per l’edizione numero 26 del Superzampone.
Crese, come l’intensità del profumo che già da un paio di giorni ha invaso il centro del paese, dove il gigantesco insaccato sta completando la sua cottura nella grande zamponiera allestita all’ombra del torrione.
Dopo anni di attesa, i Maestri Salumieri sono riusciti nell’impresa di superarsi, stabilendo un nuovo primato da consegnare ufficialmente al Guinness.
La prova della bilancia non ha tradito le attese: per la prima volta, il gigantesco insaccato ha superato la tonnellata di pesa, fermando l’ago della bilancio a 1.038 chilogrammi, quasi un quintale del precedente primato, fissato a 942 chili.
Nasce quindi con le premesse migliori l’edizione numero 26 dell’ormai celebre Superzampone, la festa dello zampone più grande del mondo, che ogni anno attrae migliaia di visitatori da mezza Italia.
Insieme a loro, gli organizzatori – l’Ordine dei Maestri Salumieri di Modena e il Comune di Castelnuovo Rangone – aspettano anche un’ospite speciale: domenica 7 dicembre, sul palco del Superzampone, infatti, ci sarà Mirella Freni, che tra pochi mesi, nel 2015, celebrerà i 60 anni di una carriera straordinaria, che l’ha portata ad essere una delle più grandi cantanti liriche di tutti i tempi.
Dopo Luciano Pavarotti – amico fraterno della Freni – che nel 1991 partecipò ad una delle prime edizioni della manifestazione e dopo il maestro Claudio Abbado, protagonista dell’edizione 2004, sul palco del Superzampone torna quindi la migliore tradizione della lirica italiana, incarnata da un’eccezionale voce modenese.
Sarà lei, domenica 7 dicembre, a dare il via ufficialmente alla festa col taglio ufficiale del Superzampone, insieme a tanti altri ospiti. Rappresentanti delle istituzioni, del mondo dello sport e dello spettacolo: tra loro, un altro emiliano doc come Cisco Bellotti, cantautore ed ex frontman dei dei Modena City Ramblers, che proporrà anche alcuni brani del suo repertorio.
E, in attesa del grande evento di domenica 7, proseguono gli appuntamenti che accompagnano la settimana del Superzampone.
Da domani e fino a lunedì 8 dicembre, la Sala delle Mura si trasforma in biergarten invernale con “La Nena Winter Edition”: birre artigianali, taglieri di salumi e formaggi, musica dal vivo fino all’8, anniversario della morte di John Lennon, che sarà celebrato con una giornata intera. Sabato 6, dalle 19, l’associazione “I Soliti Noti” propone la polentata nella tensostruttura di Piazza Cavazzuti.