Santino Levoni lascia un vuoto incolmabile

Per molti di noi, vivere la quotidianità significa affrontare gli impegni che il lavoro ci pone di fronte, reagendo con la volontà di trovare soluzioni attraverso il nostro personale impegno.
Ci sono invece uomini differenti, che impiegano le loro capacità per prevedere il risultato dei progetti, sviluppando nuove idee, percorrendo strade difficili e quasi sempre contro corrente.
Si immaginano il futuro e costruiscono un presente che diventerà un ponte solido verso il domani.
Sanno trarre profitto dalle loro idee, per garantire un futuro alla propria famiglia ed alle persone che accettano di condividerne le scelte.
Poche persone riescono ad affermarsi diventando addirittura un punto di riferimento in ciascuna delle attività intraprese.
Santino Levoni apparteneva a questi. Oggi con la sua scomparsa, viene a mancare un punto di riferimento nel mondo dell’industria alimentare. Viene a mancare una figura carismatica, capace di catalizzare il mondo imprenditoriale.
Viene a mancare una figura che non si è mai tirata indietro per migliorare il benessere del proprio paese.

Aspettando Dicembre

Non potevamo più aspettare. Il Covid è ancora tra noi, ma la speranza di vivere le prossime feste natalizie in un clima di pseudo normalità è fortissima.

La Festa del Super Zampone si farà.

Pubblicheremo presto le informazioni ed il programma.

Segnatevi intanto la data. Vi aspettiamo il 4 e 5 Dicembre, in piazza sempre a Castelnuovo Rangone.

31° SuperZampone ! Il più grande e più buono del Mondo

Domenica 1 dicembre 2019, torna la tradizionale manifestazione del “Superzampone”, che quest’anno compie 31 anni.
L’iniziativa,  rappresenta un momento fondamentale per la promozione e la valorizzazione delle tipicità e delle eccellenze agroalimentari del nostro territorio.
Durante la giornata, oltre al taglio del Superzampone previsto per le ore 12.00, si terranno diverse iniziative e mercatini tematici.

30° SuperZampone ! Il più grande e più buono del Mondo

Sarà ancora SuperZampone, e lo sarà per la 30^ volta. Ognuno continuerà fino a domenica prossima a fare la propria parte. Porteremo in piazza anche quest’anno la manifestazione che apre ufficialmente i festeggiamenti per le imminenti festività natalizie.
Lo Zampone rappresenta il culmine della nostra tradizione, celebrando il maiale come simbolo del risultato raggiunto dalle famiglie, dopo un anno di duro lavoro.
Tutto si è svolto secondo un copione ben definito. Questa mattina durante le preparazione, L’Ordine dei Maestri Salumieri Modenesi, ha dimostrato di potersi avvalere già da tempo, di una compagine numerosa e ben affiatata.
E’ merito di questi capitani delle storiche aziende salumiere presenti sul territorio modenese, se ancora oggi, è possibile continuare a celebrare con tanta imponenza, sua maestà il maiale.
Nonostante negli anni siano venute a mancare numerose figure cardine; ultimo tra tutti Angelo Domati –  ideatore della manifestazione assieme a Sante Bortolamasi ed a Saverio Cioce; il Presidente “Luisa Falchi Vecchi”, è riuscita nell’ intento di innestare nuova linfa tra le fila degli operatori.
Come ogni anno -la settimana prima della festa- ci si ritrova per insaccare lo Zampone gigante, e quest’anno la bilancia ha segnato uno straordinario 769 Kg.
Il perso è distante qualche quintale da quei 1.038 kg. raggiunti nel 2014 ed entrati di diritto nel “Guinness dei primati”, ma i “Maestri” hanno identificato nelle attuali dimensioni, la stazza ‘perfetta’ per poter servire in piazza lo Zampone più buono del Mondo.
Domenica prossima, 2 dicembre, sarà distribuito gratuitamente a tutti i presenti nella piazza centrale di Castelnuovo Rangone, accompagnato da fagioloni, pane e Lambrusco.

Si ringrazia il gruppo fotografico L’immagine per le foto.